Gambe deboli e stanche

Contenuto:

  1. Cos'è la debolezza e l'affaticamento delle gambe
  2. Perché la debolezza e l'affaticamento delle gambe si sviluppano con le vene varicose
  3. Come superare la debolezza e l'affaticamento delle gambe con vene varicose
  4. Dove andare in caso di debolezza e stanchezza alle gambe
  5. Come viene trattata la debolezza e l'affaticamento delle gambe con le vene varicose
  6. Domande frequenti dei pazienti sulla debolezza e l'affaticamento delle gambe

Cos'è la debolezza e l'affaticamento delle gambe

 

Sappiamo tutti cos'è la debolezza e l'affaticamento delle gambe dopo un'attività fisica intensa e prolungata.

Gambe deboli e stanche

Gambe deboli e stanche

 

Tuttavia, la debolezza e l'affaticamento delle gambe possono anche essere associati a processi patologici negli arti inferiori. Le vene varicose svolgono un ruolo importante qui. In presenza di questa patologia, la debolezza e l'affaticamento delle gambe si sviluppano molto più velocemente e il normale livello di attività fisica non è più possibile.

Perché la debolezza e l'affaticamento delle gambe si sviluppano con le vene varicose

Le vene varicose portano ad un accumulo anormale di liquidi e prodotti metabolici nei muscoli delle gambe, che porta al loro rapido esaurimento funzionale. La debolezza e l'affaticamento degli arti inferiori, che in precedenza apparivano solo dopo diversi chilometri di cammino, compaiono già a distanze molto più brevi. A poco a poco, il carico abituale diventa impossibile e la persona è costretta a limitarsi nei movimenti. Oltre alla debolezza e alla stanchezza, arriva l'edema, una sensazione di pienezza, dolore alle gambe.

Gambe stanche

Stanchezza, pienezza e dolore alle gambe

Inoltre, compaiono e progrediscono disturbi trofici: iperpigmentazione, eczema, lipodermatosclerosi, ulcera trofica. Tutti questi processi sono spesso preceduti da debolezza e stanchezza delle gambe.

Come superare la debolezza e l'affaticamento delle gambe con vene varicose

La risposta è abbastanza semplice, devi trattare le vene varicose. Una volta corretta la malattia venosa sottostante, il sangue fresco e ossigenato tornerà al tessuto danneggiato. Col tempo, quest'ultimo si riprenderà, la debolezza e la stanchezza alle gambe andranno via.

Dove andare in caso di debolezza e stanchezza alle gambe

Se hai debolezza, gambe stanche, sensazione di gonfiore e distensione verso la fine della giornata lavorativa, dopo un po 'di attività fisica, non esitare. Consulta un flebologo. Certo, è meglio scegliere un centro flebologico valido e comprovato.

Flebologi del centro flebologico "MIFC"

Flebologi del centro flebologico "MIFC"

 

I medici del nostro centro eseguiranno un moderno esame ecografico delle vene degli arti inferiori, analizzeranno i reclami, esamineranno e palperanno le aree problematiche, effettueranno diagnosi corrette e selezioneranno il trattamento migliore per voi.

Come viene trattata la debolezza e l'affaticamento delle gambe con le vene varicose

Dopo la diagnosi, il flebologo prescriverà un trattamento appropriato. Sarà individuale per ogni paziente. Nelle fasi iniziali delle vene varicose, quando ancora non sono presenti danni alle valvole delle vene, sono sufficienti la terapia compressiva e la terapia flebotropica conservativa. Nel caso in cui le valvole dei vasi venosi vengano distrutte, vengono utilizzati moderni interventi endovascolari. La rimozione delle vene varicose ripristina il flusso sanguigno negli arti inferiori e il paziente si libera di una maggiore debolezza e affaticamento delle gambe.

Devi ricordare che se la debolezza e l'affaticamento delle gambe sono associati alle vene varicose, solo un medico può aiutarti. E davvero, solo un buon flebologo esperto lo farà in modo rapido ed efficace.

Domande frequenti dei pazienti sulla debolezza e l'affaticamento delle gambe

 

Perché c'è debolezza e affaticamento nelle gambe dopo la normale attività fisica?

La debolezza e l'affaticamento degli arti inferiori possono essere un segno di una malattia avanzata. Secondo le statistiche moderne, sono le malattie del sistema venoso che sono più spesso responsabili della comparsa di debolezza e affaticamento nelle gambe dopo la normale attività fisica o senza di essa.

Debolezza e stanchezza alle gambe possono essere un segno di una malattia?

Sì, la debolezza e l'affaticamento degli arti inferiori possono essere un segno di una serie di condizioni mediche. Questi possono essere disturbi metabolici, malattie del cuore e del sistema nervoso. Il motivo principale per la comparsa di debolezza e affaticamento nelle gambe sono le vene varicose.

Quando dovresti vedere un medico se le tue gambe sono deboli o stanche?

Se hai frequenti episodi di debolezza e affaticamento agli arti inferiori, dovresti consultare un medico. Innanzitutto, dovresti diagnosticare il sistema venoso visitando un flebologo esperto.

Cosa causa debolezza e affaticamento alle gambe?

La debolezza e l'affaticamento degli arti inferiori possono essere causati da una serie di malattie del sistema nervoso e cardiovascolare, da un metabolismo elettrolitico alterato o da uno sforzo fisico eccessivo. Una causa importante e molto comune di debolezza e affaticamento delle gambe sono le vene varicose. Pertanto, quando compaiono debolezza e affaticamento degli arti inferiori, uno dei primi a visitare un flebologo.

Come puoi sbarazzarti della debolezza patologica e della stanchezza alle gambe?

Per eliminare la debolezza patologica e l'affaticamento degli arti inferiori, è necessario eseguire il necessario complesso di diagnostica. Quando viene determinata la malattia che ha causato la comparsa di debolezza e affaticamento negli arti inferiori, è necessario iniziare il trattamento di questa patologia. Nella maggior parte dei casi, questo eliminerà completamente la debolezza e l'affaticamento delle gambe.