Seminario "Teoria e pratica della terapia linfatica con Bauerfeind Venotrain Curaflow", Mosca, 04.09.2018.

Il 4 settembre 2018 si è tenuto presso il Marriott Aurora Hotel (Mosca) il primo seminario sulla compressione in linfologia con l'utilizzo della maglieria VenoTrain curaflow.

Flebologi "MIFC" Semenov A.Yu. e Malakhov A.M. con la linfologa Katarina Gail (Germania)

Flebologi "MIFC" Semenov A.Yu. e Malakhov A.M. con la linfologa Katarina Gail (Germania)

 

All'evento scientifico e pratico hanno preso parte il capo del MIFC Artyom Yurievich Semyonov e il dipendente del MIFC Alexei Mikhailovich Malakhov.

Discorso di benvenuto di OI Novikova, Direttore del marketing e della promozione medica di Nikamed.

Discorso di benvenuto del Direttore del marketing e della promozione medica dell'azienda "Nikamed»Novikova OI

 

Il seminario è stato condotto da Katharina Gale, linfologa capo e specialista capo delle calze a compressione a maglia piatta VenoTrain curaflow a Bauerfeind. Il Dr. Gale ha parlato della storia della più antica e una delle principali aziende europee di calze a compressione. Katarina ha parlato della lunga tradizione della qualità dei migliori prodotti di compressione e dell'uso delle più moderne tecnologie innovative di Bauerfeind.

Specialista in maglieria VenoTrain curaflow Katarina Gail (Germania)

Specialista in maglieria VenoTrain curaflow Katarina Gail (Germania)

 

Continuando la conferenza, il dottor Gale si è rivolto alle sfumature del trattamento moderno di una patologia così complessa come il linfedema. Attualmente, il principale, l'unico metodo che soddisfa gli standard europei per il trattamento di questa malattia è il metodo della terapia fisica antiedemigena complessa (CPFT). Katarina ha parlato di tutti i componenti moderni di un buon trattamento:

  • Linfodrenaggio
  • compressione
  • Movimento
  • Cura della pelle
  • Autocontrollo

Il Dr. Gale ha prestato particolare attenzione alla terapia compressiva del linfedema. Se una benda di compressione viene utilizzata nella prima fase (la fase di rimozione dell'edema) di CPFT, la calzetteria di compressione a maglia piatta è una componente necessaria di una fase di stabilizzazione molto più lunga.

Genuino interesse dei partecipanti al seminario per la maglieria VenoTrain curaflow

Genuino interesse dei partecipanti al seminario per la maglieria VenoTrain curaflow

 

Katarina ha descritto l'uso di indumenti compressivi a maglia piatta a seconda dello stadio del linfedema. Il dottor Gale ha parlato delle principali innovazioni proprietarie di Bauerfeind nella maglieria per il trattamento di linfedema e lipidema, descrivendone alcune.

  • L'uso di innovative microfibre elastiche nella composizione, facilita il processo di medicazione.
  • Materiale "traspirante" con proprietà di regolazione dell'umidità.
  • Design anatomico nell'area delle curve fisiologiche e delle articolazioni.
  • L'uso di cuciture super piatte e tecnologie senza cuciture.
  • Opzioni innovative per il fissaggio dei prodotti.

L'utilizzo delle migliori e più moderne tecnologie europee consente di ottenere i seguenti effetti:

  • Corretta distribuzione della pressione (anche nell'area delle articolazioni e delle dita).
  • Vestibilità anatomica e ritenzione del prodotto anche nelle zone di difficile rilievo.
  • Capacità di adattarsi alle mutevoli forme del corpo.
  • Facilità d'uso

Un buon effetto a lungo termine del trattamento del linfedema deve essere mantenuto con una compressione innovativa di alta qualità utilizzando le migliori tecnologie innovative.

La seconda parte dell'evento è stata dedicata all'uso pratico della compressione nel trattamento del linfedema.

Uso pratico della compressione nel trattamento del linfedema Bauerfeind VenoTrain curaflow

La dott.ssa Katharina Gale ha impartito una buona formazione professionale sulle taglie per le calze a compressione a maglia piatta.

Una foto congiunta per il ricordo dei partecipanti al seminario con la dottoressa tedesca Katarina Gale.

Una foto congiunta per il ricordo dei partecipanti al seminario con la dottoressa tedesca Katarina Gale.