Trattamento delle vene varicose in estate. Perché si ritiene che le vene varicose non possano essere curate in estate e durante la stagione calda

Contenuto:

  1. Perché molti credono che sia impossibile essere curati in estate?
  2. Quindi vale la pena rimuovere le vene varicose in estate?
  3. Domande dei pazienti sul trattamento delle vene varicose in estate 

Perché molti credono che sia impossibile essere curati in estate?

I periodi autunno, inverno, inizio primavera sono tradizionalmente considerati esattamente il momento in cui le vene varicose possono essere curate. Questo stereotipo si basa sulle convinzioni dei cosiddetti chirurghi della vecchia scuola. L'essenza di questa opinione è che qualsiasi operazione pianificata viene eseguita al meglio durante i periodi freschi e freddi dell'anno. Per quanto riguarda la patologia addominale, questa può essere una soluzione abbastanza buona. Per quanto riguarda le vene varicose, un rifiuto categorico del trattamento in estate è tutt'altro che la migliore via d'uscita. Allora perche? È durante i periodi caldi dell'anno che l'attività della maggior parte dei residenti della parte europea della Russia aumenta in modo significativo. Tradizionalmente, iniziano i viaggi di massa fuori città, le dacie, gli orti, le attività ricreative all'aperto. Qual è la minaccia di questo tradizionale comportamento estivo?

I sintomi dell'insufficienza venosa cronica progrediscono in estate

I sintomi dell'insufficienza venosa cronica progrediscono in estate

 

L'aumento dell'attività fisica, l'alta temperatura dell'aria, oltre agli aspetti puramente positivi, sono irti dello sviluppo di complicanze delle vene varicose. Il numero di pazienti con tromboflebite, ulcere trofiche aperte e sanguinamento da vene varicose aumenta significativamente durante i periodi caldi dell'anno, soprattutto in estate.

 

Quindi vale la pena rimuovere le vene varicose in estate?

Se per questo vengono utilizzate tecniche chirurgiche tradizionali (flebectomia, stripping), ovviamente no. Un intervento chirurgico troppo esteso può essere facilmente complicato dalla suppurazione delle ferite postoperatorie. Ma per quanto riguarda le moderne tecniche endovasali? Nessun infortunio e uso minimo di calze a compressione. L'ultimo aspetto sarà un piccolo disagio in estate. Ma in presenza di vene varicose, l'uso della compressione dovrebbe essere costante, anche per un breve periodo.

Compressione dopo il trattamento laser

La compressione dopo il trattamento laser in estate richiede solo 2 giorni

 

Indossare calze a compressione, ovviamente, non è in grado di prevenire completamente le complicanze delle vene varicose, ma riduce significativamente la loro probabilità. Pertanto, in modo amichevole, i pazienti dovrebbero utilizzare calze compressive in estate anche in assenza di trattamento invasivo. Nel proprio interesse.

Pertanto, il trattamento delle vene varicose in estate non è la soluzione più comoda, ma più utile rispetto al rischio di sviluppare complicanze delle vene varicose.

Nei caldi paesi tropicali, anche l'inverno è spesso più caldo dell'estate in Russia. Tuttavia, le vene varicose vengono trattate lì e vengono trattate con successo. Gli abitanti del nostro paese possono scegliere quando trattare le vene varicose.

Prepara le gambe per l'estate

Pensa alle tue gambe!

 

I periodi freddi dell'anno hanno i loro vantaggi, ma è davvero necessario correre il rischio di complicazioni delle vene varicose e attendere un abbassamento della temperatura dell'aria? La scelta è tua.

 

Domande dei pazienti sul trattamento delle vene varicose in estate

Ksenia da Mosca chiede: è possibile rimuovere le vene varicose in estate?

Cara Ksenia! Per la rimozione delle vene varicose oggi esistono tecniche classiche e innovative. La rimozione delle vene usando il primo è altamente indesiderabile da eseguire nella stagione calda, poiché aumenta il rischio di infezione delle ferite postoperatorie. Con l'aiuto dei moderni metodi di obliterazione termica, la rimozione delle vene varicose in estate è abbastanza comoda e sicura.

Julia da Mosca chiede: volevo rimuovere le vene varicose quest'estate, il mio medico mi dissuade, sostenendo che ci saranno complicazioni. Cosa dovrei fare?

Cara Julia! Anche con l'ausilio delle moderne tecniche endovascolari, le vene varicose sono sicuramente più comode da trattare nei periodi più freddi dell'anno. Il problema è che le complicanze delle vene varicose si verificano quando la temperatura dell'aria è elevata. Tecniche innovative hanno ridotto al minimo il disagio derivante dal trattamento delle vene varicose anche in estate. Pertanto, consiglio di non posticipare il trattamento.

Christina di Mosca chiede: in che periodo dell'anno è meglio curare le vene varicose?

Cara Christina! In precedenza, era opinione abbastanza forte che qualsiasi operazione fosse eseguita al meglio nella stagione fredda. La tecnologia è cambiata in modo significativo oggi. In generale, non fa differenza quando si rimuovono le vene utilizzando tecniche moderne, in inverno o in estate.

Ekaterina da Mosca chiede: voglio operare sulle vene varicose quest'estate. Posso farlo o è meglio aspettare l'autunno?

Cara Ekaterina! Se si utilizzano moderne tecniche endovascolari per il trattamento delle vene varicose, non c'è motivo di posticipare il trattamento.

Lyudmila da Mosca chiede: consigliate la rimozione delle vene per i vostri pazienti in estate?

Cara Lyudmila! Gli specialisti del centro di flebologia di Mosca usano solo metodi europei moderni nel trattamento delle vene varicose. Pertanto, si consiglia l'eliminazione tempestiva delle vene varicose, indipendentemente dalla stagione.